41650114 2140744406178193 9223069997574651904 N

Nasce il Nucleo Alzheimer. Un piccolo “quartiere” a misura paziente

É stato inaugurato ieri il nuovo progetto Nucleo Alzheimer all’interno della Residenza Ippocrate di Korian Italia, a Milano, in zona Affori. Un piccolo quartiere a misura di ospite accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) e realizzato a partire dalla restrutturazione di un’ampia ala dell’edificio, che offre ai malati di Alzheimer un ambiente su misura per ogni loro esigenza, un habitat ideale in grado di agevolare le condizioni di vita.

La nascita di Nucleo Alzheimer all’interno della Residenza Ippocrate testimonia quanto il Gruppo Korian ricerchi soluzioni terapeutiche all’avanguardia per l’Alzheimer.

Il Nucleo Alzheimer infatti si ispira all’approccio dell’habitat terapeutico ME.di.TE’. Partendo dalla consapevolezza che gli ospiti affetti da demenza vivono legati ai propri ricordi senza riuscire ad adattarsi all’ambiente presente nel quale si trovano, questo progetto vuole creare intorno ai suoi ospiti uno spazio su misura per i loro ricordi, una struttura familiare che sia il punto di congiunzione fra la dimensione passata, del ricordo, nella quale sono immersi e la realtà fisica che li circonda.

 

UN PICCOLO QUARTIERE A MISURA DI PAZIENTE

Grazie alla collaborazione con Marcello Barbaterra di Generali Arredamenti, partner del progetto, il design degli spazi e l’architettura del Nucleo Alzheimer sono studiati in modo da permettere un nuovo equilibrio relazionale fra gli ospiti e la struttura. Un micromondo, un piccolo quartiere che sia il loro habitat relazionale ed emotivo nel quale possano riprogettare il proprio ritmo di vita quotidiano e le proprie abitudini. Tutto è stato progettato col preciso scopo di ridurre al minimo lo stress dei pazienti.

 

SPAZI FAMILIARI E CASUALITÁ PROGRAMMATA PER UN AMBIENTE TERAPEUTICO

Il Nucleo ospita fino a 20 pazienti ed è suddiviso in stanze autonome progettate come singole abitazioni e ben riconoscibili grazie a numeri civici ed a portoni dai colori rilassanti. Lungo il corridoio, uno spazio condiviso, sono presenti immagini ritraenti  scorci della Milano storica, familiare a molti ospiti, ma anche paesaggi naturali. Gli arredi presenti nelle stanze sono volutamente minimalisti per fare in modo che gli ospiti debbano “gestire” solo pochi stimoli sensoriali esterni, in modo da ridurre il loro stress emotivo. La scelta delle luci presenti lungo la via centrale contribuisce inoltre, a mitigare la tendenza degli ospiti al continuo vagabondaggio (Wandering), migliorandone l’attenzione e l’orientamento nella struttura e nei movimenti di tutti i giorni.

Anche lo spazio esterno è parte integrante del percorso terapeutico degli ospiti. Nel giardino sono presenti percorsi di aromaterapia: l’angolo sensoriale che coinvolgerà gli ospiti in un’esperienza fatta di suoni, colori, profumi e tatto. I percorsi delle passeggiate degli anziani e la cadenza dei loro movimenti verranno tracciati e monitorati grazie ad appositi chip inseriti nei vestiti, riducendo al minimo il rischio per la loro incolumità.

 

NUOVE SOLUZIONI NON FARMACOLOGICHE: MUSICOTERAPIA, ARTETERAPIA E DOLL THERAPY

Il Nucleo Alzheimer abbraccia l’aproccio terapeutico di Korian sperimentando non solo una dimensione fisica confortevole e sotto controllo per l’ospite, ma avvalendosi anche di innovative terapie non farmacologiche come la Doll Therapy che, tramite l’utilizzo di una bambola speciale, riproduce le sensazioni tattili e corporee rassicuranti dell’esperienza di accudimento del neonato, la Musicoterapia, l’Arteterapia che stimola la creatività del paziente, consentendogli di sperimentare materiali diversi per dare sfogo attraverso il suo talento artistico a sentimenti, pensieri e ricordi.