Neurobica

Neurobica, la "ginnastica" per la mente

Allenare il cervello per vivere meglio anche quando si è anziani non solo si può ma si deve. Ecco come

Da tempo, quando si parla degli anziani, si cita questa parola: neurobica. Un termine che a prima vista sembra difficile da comprendere e spiegare. In realtà potremmo tradurre questa parola con "ginnastica per la mente": Stiamo parlando quindi di quelle attività finalizzate a mantenere agile l'attività cerebrale e a preservare le capacità mnemoniche anche in età avanzata

Neurobica, dove nasce

"Tutte le vie sensoriali - ci spiega Massimo De Donno, esperto di apprendimento, Ceo e cofondatore di "Genio in 21 giorni" -  tutti i sensi di cui siamo dotati, hanno delle strutture corrispondenti e dedicate a livello cerebrale. Nello specifico, accade che quando viene attivato uno qualunque dei nostri sensi, una scarica elettrica viene inviata lungo i percorsi neurologici che sfruttano proprio quello specifico senso: questo processo è ciò che tiene allenate, funzionali, flessibili e utilizzabili le strutture anatomiche e funzionali collegate a ogni via sensoriale. I sensi più utilizzati, soprattutto in un mondo in rapida evoluzione e movimento quale è quello in cui viviamo, sono la vista e l’udito; da ciò deriva che tatto, gusto e olfatto siano tendenzialmente meno allenati e funzionali. In sostanza, tutte le altre vie sensoriali, qualora restino sotto utilizzate, lentamente e parzialmente si atrofizzano, portando a un potenziale impoverimento delle capacità di apprendimento, di memoria, di ragionamento critico e di benessere mentale".

Neurobica: cosa fare

Fortunatamente, sono stati sviluppati sistemi di “allenamento” per aiutare a migliorare, con un po’ di pratica quotidiana, tutte le facoltà cognitive.

"Genio in 21 giorni - ci illustra De Donno - ha sviluppato una serie di esercizi di neurobica, una pratica identificata come “ginnastica della mente finalizzata a mantenere agile l'attività cerebrale e a preservare le capacità mnemoniche anche in età avanzata”.

Al di là del nome curioso, la neurobica include tecniche di semplice applicazione, e funziona sia per mantenere attivi i percorsi del tuo cervello, sia per contribuire ad agevolare la sintesi di molecole di ‘cibo’ per la mente, chiamate neurotrofine.

Neurobica: perché?

"La vita media delle persone  - conclude De Donno - si è allungata e con essa anche il periodo di attività lavorativa, e man mano che invecchiamo, continuiamo ad aggiungere sempre più informazioni a quelle che già abbiamo accumulato nel nostro cervello. Molti di noi hanno imparato a esercitare i propri corpi per rimanere fisicamente in forma, ma se non facciamo lo stesso per la nostra mente, per mantenerla in forma e adeguatamente stimolata, finiremo col perdere gran parte della sua efficienza. La neurobica è quindi, per il cervello, come fare attività fisica è per il corpo: un metodo utile per mantenere tutte le parti del nostro organismo in movimento e funzionali".

Emilia Costa, già 1^ cattedra di Psichiatria dell’Università di Roma “La Sapienza” e ricercatrice di fama internazionale, conferma: "Oggi la scienza, attraverso il modello della causalità circolare, è arrivata a formulare un messaggio di integrazione, sottolineando l’importanza dei rapporti esistenti tra il Sistema nervoso centrale, il Sistema nervoso periferico, il Sistema endocrino, il Sistema immunitario, il Sistema muscolo-scheletrico e tutti gli apparati che regolano gli equilibri all'interno dell'organismo e nelle sue relazioni con l'esterno. Gli esercizi del Training Autogeno di Shultz, ad esempio, mostrano la stretta correlazione tra corpo e mente, e la possibilità di attivare o riattivare attraverso l’allenamento psicofisico funzioni e capacità mai attivate o ridotte o perdute. Risulta sempre più chiaro quindi che, come il movimento fisico a tutte le età possa essere consigliato anche per rallentare i processi di invecchiamento, sia anche necessario mantenere in allenamento quella eccezionale “macchina” che è il nostro cervello, influendo così positivamente sui processi che regolano l’equilibrio dell’intero organismo”

Nel prossimo post proporremo alcuni esercizi di neurobica tratti dal libro “Fenomeno in 21 giorni” che possono essere usati per tenere allenata la mente anche da chi, fino ad oggi, ha pensato solo al corpo.