Anziani Supermercato

I primi supermercati progettati su misura per gli over 65 in Giappone

Gli over 65 rappresentano il 27% della popolazione in Giappone. Secondo le previsioni, questa cifra potrebbe salire oltre il 40% nel 2065. Una sfida sociale ed economica di grande spessore per il paese del sol levante, che obbliga le imprese ad adattarsi.

Un progetto a 360 gradi per gli over 65

Questo ha portato quindi alla creazione del primo supermercato completamente su misura per le persone della terza età.

7.30. appuntamento nell’area relax al secondo piano del supermercato Aeon, a Nishi-Kasai, a est di Tokyo. Come tutti i giorni, una cinquantina di persone anziane si è data appuntamento lì per guardare la loro soap opera preferita, una specie di “Plus belle la vie” giapponese.

8.00 in punto: sessione di Rajio Taiso, una ginnastica adatta agli anziani.

Nel frattempo, un gruppo di amiche passeggia a passo svelto al quarto piano su un percorso di 180 metri “progettato per la camminata sostenuta con un rivestimento specifico per alleggerire gli urti alle ginocchia senza alcun ostacolo, quindi senza alcun rischio di caduta” precisa Kouhei Nakahara, il direttore del negozio. “Il 44% degli 80.000 abitanti della nostra area di utenza hanno tra i 65 e i 74 anni. Ci si è dovuti adattare” ha aggiunto.” E lo stesso è stato per i 22.000 metri quadri del negozio. Sono stati interamente ripensati per la terza e quarta età. Le scale mobili vanno più lentamente, le corsie sono più larghe per permettere alle carrozzine o ai deambulatori di circolare, dei “personal shopper” vengono in aiuto dei clienti… Molti servizi sono messi a disposizione gratuita dei clienti, come il misuratore della pressione presso la farmacia o il bagno per massaggi con pietre calde nella zona cosmetici.

Anche le casse sono state rinnovate: non c’è più bisogno di svuotare il carrello della spesa, è sufficiente avvicinarlo e la cassiera si occupa di mettere tutto nel sacchetto per limitare il trasporto di carichi pesanti. Sul lato alimentare, le corsie sono piene di mini-porzioni. Bento, sushi e anche insalate per una persona. “Queste mini-porzioni permettono alle persone anziane che cucinano poco e mangiamo meno di poter avere piatti freschi tutti i giorni limitando allo stesso tempo gli sprechi alimentari”, spiega il direttore del negozio.

L’ultima innovazione: la creazione di uno studio di registrazione musicale. “Molti pensionati suonavano uno strumento durante la loro gioventù e hanno voglia di ricominciare” dice il direttore. Ecco che Aeon mette a loro disposizione batterie e chitarre elettriche, per permettere ai rocker degli anni 50 di rivivere la loro gioventù per qualche ora. E per fidelizzare la clientela, il supermercato ha adattato la tradizione giapponese del “timbro rally”: per ogni attività, c’è un timbro da vincere. Per ogni 15 timbri ottenuti c’è un succo di frutta in regalo presso il caffè del centro commerciale.

Un progetto apprezzato da tutti

La formula si è rivelata un grande successo: ogni giorno, non meno di 10.000 clienti affollano le corsie di Aeon-Kasai, quasi 20.000 durante i weekend. “In totale, il supermercato ha visto la sua frequentazione aumentare del 30% rispetto al 2016”, dice contento il direttore.

In Giappone, gli over 70 erano 24,32 milioni nel 2016, e saranno più di 31 milioni da qui al 2050, con un’aspettativa di vita che supererà gli 84 anni, secondo la Banca Mondiale. Per il gruppo Aeon, gli over 65 sono diventati quindi il cuore della clientela target, ribattezzata la “Grande generazione”. Il leader giapponese dei supermercati (75 miliardi di dollari di vendite nel 2016) ha così convertito 16 dei suoi 385 supermercati in “centri di servizio”. E non conta certo di fermarsi qui: altri 100 sono previsti da qui al 2025.

 

Questo rapporto è stato prodotto nell'ambito del seminario annuale dell'Institute of Advanced Business Studies (IHEE) - promozione 2019

Fonte: https://www.linkedin.com/pulse/le-japon-invente-premier-supermarch%C3%A9-100-adapt%C3%A9-aux-seniors-chauvin/  Di Sandrine Chauvin