icona chiudi
Abbiamo a cuore il benessere delle persone che ami
Icona cerca

Di cosa hai bisogno?

Scopri tutti i servizi dedicati agli anziani più vinci a te.

Yoga per gli Anziani

12 Maggio 2021

Da disciplina misteriosa, sconosciuta per certi versi «lontana» a vera e propria mania. Sono sempre più le persone e soprattutto gli anziani che si stanno avvicinando allo Yoga.
Un successo dovuto al fatto che questa disciplina unisce come poche altre il movimento fisico alla meditazione, all’equilibrio mente-corpo della persona.

I vantaggi dello Yoga per anziani

I vantaggi sul fisico sono fin troppo evidenti. Lo Yoga infatti permette di compiere quei movimenti che sono importanti per le articolazioni senza appesantirle con sforzi e carichi eccessivi. Poi esistono davvero diverse tipologie di Yoga.

Per chi ad esempio è sempre stato uno sportivo e vuole mantenersi attivo esistono pratiche che permettono una buona attivazione muscolare; per chi invece cerca una sorta di ginnastica ecco che può facilmente trovare tutta una serie di esercizi che permettono in sicurezza di recuperare un buono stato di forma ed una mobilità corretta; addirittura poi, per le persone con mobilità limitata esiste anche uno Yoga che si può fare da seduti.

«Muovere le articolazioni – aggiunge Marianna Bertolazzi, di Yoga Per Tutti a.s.d. – le mantiene più a lungo funzionali e previene blocchi e dolori, mantenere attivi sensi e l’ascolto del corpo aiuta l’equilibrio e previene cadute, mantenere attivo il sistema cardiocircolatorio ad un adeguato ritmo e mantenere (talvolta ripristinare) la funzionalità del sistema respiratorio rende la qualità della vita migliore».

Il benessere dello Yoga per la salute degli anziani

Ci sono poi delle ripercussioni sulla psiche e sulla socialità che vanno oltre l’aspetto fisico e muscolare.
Lo Yoga infatti porta l’anziano a concentrarsi su se stesso, ad ascoltarsi; può così imparare a recuperare il senso delle cose piacevoli e concentrarsi su di esse per vivere al meglio questa fase della vita.
Poi c’è l’aspetto del gruppo. Lo Yoga viene svolto infatti sempre in classi anche piuttosto numerose; questo crea quindi una nuova socialità un gruppo che sempre va «oltre» la lezione.

“Lo Yoga può essere molto utile per gli anziani – spiega Monic Mastroianni, fondatrice di Yogamilan – soprattutto negli stili Yin (ovvero passivi: Yin Yoga e Restorative Yoga) perché questi vanno ad agire sul tessuto connettivo (fascia vera e propria, tendini e legamenti) e quindi sulle articolazioni, restituendo mobilità e piacere nello stare nel corpo. Gli stili Yang contribuiscono a rinforzare ossa e muscoli. In genere a chi raggiunge una certa età non sono consigliate le pratiche dinamiche (quelle più aerobiche), perché piuttosto faticose e presuppongono che si conosca lo Yoga e che si abbia una certa agilità nel muoversi. Da un punto di vista “altro”, credo che lo Yoga possa fare benissimo agli anziani perché hanno raggiunto la necessaria saggezza e maturità che li porta ad essere più riflessivi meno “fuori”, nel senso che sono più introspettivi. Se riescono superare le barriere culturali che spesso li portano a vedere lo Yoga come una cosa esotica che non comprendono, gli anziani possono utilizzare le altre tecniche proprie dello Yoga come il Pranayama (tecniche di respirazione), la Meditazione e lo studio delle scritture per concludere la propria vita avvolti in una serenità senza precedenti”.

Come tutte le attività nuove non vanno prese sotto gamba e soprattutto affidate al «fai-da-te», magari guardando un tutorial su internet. Il consiglio è quindi quello di scegliere con cura la persona che vi guiderà in questo nuovo mondo.

Condividi ora!
Anziani | Attività fisica anziani | corpo | Ginnastica | salute | Sport | yoga
Sport e Benessere

Redazione Autore

Articoli Correlati